Sei qui: Home Attività Finanziata Welfare to Work

Welfare To Work 2016

Welfare To Work 2016

CORSI GRATUITI CON INDENNITÀ 5 EURO/ORA

 

Finalità

La Regione Puglia, con determinazione n. 243 del 17 giugno 2016 del Dirigente Servizio Politiche per il Lavoro, ha autorizzato Coid all'erogazione di interventi di politiche attive del lavoro.
Coid presenta il catalogo dei corsi proposti dalla Regione Puglia finalizzati all'acquisizione di competenze di base e specialistiche riconducibili ai profili di attività professionale per i quali sussistono maggiori prospettive di lavoro nell'ambito del territorio regionale ed extraregionale.

 

Tipologia dei percorsi formativi

Il Catalogo è composto da tre sezioni tematiche:
– Sezione 1. Offerta formativa trasversale e di base – percorsi formativi che favoriscono l’acquisizione di competenze di base o trasversali (es. inglese, informatica di base, comunicazione, ecc…);
– Sezione 2. Offerta formativa tecnico-professionale “regolamentata” – percorsi formativi che consentono l’acquisizione di competenze tecnico-professionali connesse a specifiche normative nazionali/regionali/internazionali per l’acquisizione di patentini, certificazioni specifiche e/o abilitazioni (es. ECDL, TRINITY, SICUREZZA, ecc..);
– Sezione 3. Offerta formativa contenente tutti i percorsi formativi di tipo tecnico professionale che, non essendo funzionali all’acquisizione di specifiche abilitazioni dovute per Legge, sono stati correlati al Repertorio Regionale delle Figure Professionali allo scopo di garantire la massima spendibilità delle competenze acquisite da parte dei fruitori.

 

Destinatari

I destinatari dei percorsi formativi finanziati a valere sul presente avviso, sono cittadini residenti in Puglia in possesso dei sottoelencati requisiti:

  1. disoccupati percettori di ammortizzatori sociali;
  2. disoccupati privi di sostegno economico con reddito Isee superiore a 3000 euro;
  3. disoccupati inseriti in accordi di ricollocazione a seguito di accordi di programma o tavoli di crisi nazionali o locali;
  4. lavoratori in cassa integrazione per cessata attività;
  5. beneficiari della misura "Lavoro minimo di cittadinanza" finanziati con le risorse già trasferite agli Ambiti sociali di zona ai sensi della Dgr2456/2014.

 

Modalità di partecipazione

L'iscrizione dei partecipanti ai corsi avviene al Centro per l'impiego presso cui il destinatario si reca per la sottoscrizione del suo patto di servizio, e per l'esecuzione delle altre attività di politiche attive.

 

Indennità

I percorsi formativi sono completamente gratuiti.
E' prevista un'indennità di frequenza pari a 5,00 € per ora/allievo (erogata solo per le ore di effettiva presenza) e il rimborso spese per i viaggi giornalieri (se effettuati con i mezzi pubblici).

 

Certificazioni e attestazioni

Al termine dei corsi verrà rilasciato regolare attestato di frequenza.
Presso centri specializzati convenzionati, sarà possibile effettuare, gratuitamente, gli esami per il rilascio di certificazioni linguistiche ed informatiche riconosciute dalla normativa vigente.

 

Durata ed inizio attività

La durata sarà commisurata al periodo di sospensione dal lavoro. In generale i percorsi formativi hanno una durata compresa tra le 30 e le 400 ore ed avranno inizio presumibilmente a partire dal mese di novembre 2016.

 

Sede di svolgimento delle attività formative

 

Per ulteriori informazioni

posta compila il form di richiesta di informazioni

oppure telefono Tel. 080.325.49.86


ALLEGATI

scarica il pdf Catalogo Offerta Formativa


 

APPROFONDIMENTI

 

Cosa sono i Welfare to Work?

Welfare to Work è una “misura anticrisi” con cui la Regione Puglia intende favorire l’inserimento lavorativo e l’occupazione dei disoccupati e dei soggetti con maggiore difficoltà di inserimento lavorativo (cassintegrati, mobilità), nonché il sostegno delle persona a rischio di disoccupazione di lunga durata.

 

Come ci si iscrive ai corsi Welfare to Work?

L'iscrizione dei partecipanti ai corsi avviene tramite il Centro per l'Impiego presso cui il destinatario si reca per la sottoscrizione del suo patto di servizio.

 

E' possibile scegliere l’ente presso cui frequentare i corsi di formazione?

La scelta dell’Organismo formativo presso cui frequentare il corso individuato deve essere effettuata in base alle esigenze del lavoratore emerso dal Bilancio delle Competenze, considerando prioritarie le esigenze logistiche legate a residenza/domicilio.

 

Cosa è il bilancio delle competenze?

Il bilancio di competenze è un percorso di gruppo o individuale nel quale si ripercorre la storia professionale, si analizzano le competenze maturate e le caratteristiche della persona. Lo scopo di questo lavoro è:

  • maturare consapevolezza rispetto alle competenze possedute e sviluppate attraverso i vari momenti della vita professionale ed extraprofessionale,
  • migliorare la conoscenza dei punti di forza e di debolezza della persona,
  • utilizzare al meglio le proprie risorse,
  • capire in quale lavoro è possibile impiegare le competenze maturate
  • individuare azioni concrete da mettere in campo per la realizzazione di un progetto individuale di carattere professionale, che si metterà a fuoco durante il percorso di bilancio.

 

 

I nostri Partner

Sei qui: Home Attività Finanziata Welfare to Work