Tecnico meccatronico per autoriparazioni

DESCRIZIONE

CORSO DI QUALIFICA PROFESSIONALE PER TECNICO MECCATRONICO DELLE AUTORIPARAZIONI
Il tecnico meccatronico delle autoriparazioni è la persona preposta alla gestione tecnica delle imprese di autoriparazioni. È in grado di riconoscere le esigenze del cliente, diagnosticare e pianificare gli interventi necessari ed operare sia sulla parte elettrica ed elettronica che sulla parte meccanica del veicolo in ottemperanza a quanto richiesto dalla legge n 224/2012 che modifica l’art. 1 della legge 122/92, che regolamenta il settore dell’autoriparazione in Italia. Dal 5 gennaio 2013 l’attività di autoriparazione si distingue nelle attività di:

  • Meccatronica
  • Carrozzeria
  • Gommista

La novità è rappresentata dall’introduzione della sezione meccatronica, in sostituzione delle precedenti sezioni meccanico/motoristica ed elettrauto.


DURATA

Tutti i corsi di seguito indicati, sono finalizzati al conseguimento della Qualifica Professionale di Responsabile Tecnico Meccatronico delle Autoriparazioni

DenominazioneDurata in oreRequisiti
Corso Standard500Diploma di scuola secondaria di primo grado
Corso Integrativo per MECCANICO40Responsabili tecnici delle imprese già iscritte nel registro delle imprese o nell'albo delle imprese artigiane e abilitate alle attività di elettrauto
Corso Integrativo per ELETTRAUTO40Responsabili tecnici delle imprese già iscritte nel registro delle imprese o nell'albo delle imprese artigiane e abilitate alle attività di meccanica e motoristica
Corso Integrativo per possessori di diploma professionale regionale50Soggetti in possesso di un coerente titolo di diploma professionale regionale di tecnico conseguito nell'ambito dei percorsi di durata quadriennale previsti dal sistema di Istruzione e formazione professionale
Corso Integrativo per possessori di qualifica professionale100Soggetti in possesso di un coerente titolo di qualifica professionale conseguito nell'ambito di percorsi di durata triennale previsti dal sistema di Istruzione e Formazione professionali

La durata dei corsi suindicati comprende la formazione frontale e gli stage, nonché la relativa prova di verifica finale con un massimo di assenze consentite del 20% del monte ore complessivo.


SEDI DI SVOLGIMENTO
  • Bari - Via Papa Giovanni Paolo I, 10/H
  • Gravina in Puglia - Via Alcide De Gasperi, 140/P
NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Legge 5 febbraio 1992 n. 122; Legge 11 dicembre 2012 n. 224; Accordo Stato Regione 12 giugno 2014


DESTINATARI

Chiunque voglia intraprendere un’attività di autoriparazione deve possedere i requisiti professionali stabiliti dalla normativa.

Al fine dell’ammissione al corso di formazione sono necessari i seguenti requisiti:

  • Età non inferiore ai 18 anni purchè in possesso di qualifica professionale ai sensi del D.Lgs 17/10/2005 n. 226;
  • Diploma di scuola secondaria di Primo Grado;
  • Inesistenza di pendenze penali.
ATTESTATO

Al candidato che supera la prova finale verrà rilasciato un “Attestato di frequenza con verifica degli apprendimenti”.
L’attestato è spendibile su tutto il territorio nazionale e costituisce requisito indispensabile per l’iscrizione all’elenco di cui all’art. 1 del comma 1 del D.M 6 ottobre 2009.


CORSI IN PARTENZA
DenominazioneEdizioneData inizioIscrizioniStatoLuogo di svolgimento
Corso Standard 500 oreI1 febbraio 2017ChiuseCONCLUSOBari
Corso Integrativo per Elettrauto 40 oreII1 febbraio 2017ChiuseCONCLUSOBari
Corso Integrativo per Meccanico 40 oreI9 marzo 2017ChiuseCONCLUSOBari
Corso Integrativo per Elettrauto 40 oreIII19 ottobre 2017ChiuseCONCLUSOBari

DOCUMENTI RICHIESTI PER L'ISCRIZIONE
  • Fotocopia del documento di riconoscimento;
  • Codice fiscale
  • Fotocopia del titolo di studio o dichiarazione sostitutiva
  • Documento di iscrizione alla CCIAA (per chi già in possesso di Partita IVA).

APPROFONDIMENTI
CHI È IL RESPONSABILE TECNICO MECCATRONICO?
Il responsabile tecnico meccatronico è la persona preposta alla gestione tecnica dell’impresa di autoriparazioni.
QUALI SONO I REQUISITI TECNICO PROFESSIONALI PER POTER APRIRE UN'OFFICINA CHE SVOLGE ATTIVITÀ DI AUTORIPARAZIONE?
Il responsabile tecnico meccatronico deve avere con l'impresa un rapporto d'immedesimazione (ossia esserne titolare o socio operante, oppure amministratore, dipendente, collaboratore familiare, associato in partecipazione) e deve essere dotato di uno dei seguenti requisiti professionali:
  • Avere conseguito, in materia tecnica attinente all’attività, un diploma di istruzione secondaria di secondo grado o un diploma di laurea
  • Avere frequentato, con esito positivo, un apposito corso regionale teorico-pratico di qualificazione, seguito da almeno un anno di esercizio dell’attività di autoriparazione, come operaio qualificato, alle dipendenze di imprese operanti nel settore nell’arco degli ultimi cinque anni;
  • Avere esercitato l’attività di autoriparazione, alle dipendenze di imprese operanti nel settore nell’arco degli ultimi cinque anni, come operaio qualificato per almeno tre anni; tale ultimo periodo è ridotto ad un anno qualora l’interessato abbia conseguito un titolo di studio a carattere tecnico-professionale attinente all’attività.
QUALI SONO LE COMPETENZE DEL RESPONSABILE TECNICO MECCATRONICO?
Deve essere in grado di riconoscere le esigenze del cliente, di diagnosticare e pianificare gli interventi necessari ed operare sia sulla parte elettrica ed elettronica che sulla parte meccanica del veicolo in ottemperanza a quanto richiesto dalla legislazione vigente per l’abilitazione all’esercizio dell’attività di meccatronica.
QUALI CONOSCENZE DEVE POSSEDERE IL RESPONSABILE TECNICO MECCATRONICO?
Nel rispetto di quanto previsto dall’art. 2, della L. 224/2013, si individuano i seguenti ambiti di competenza, articolati in abilità minime e conoscenze essenziali: 1. Gestione dell’attività di autoriparazione; 2. Diagnosi tecnica e strumentale delle parti meccaniche; 3. Riparazione e manutenzione delle parti meccaniche; 4. Diagnosi tecnica e strumentale degli apparati elettrico/elettronici del veicolo 5. Riparazione e manutenzione degli apparati elettrico/elettronici del veicolo.
CI SONO FIGURE ESONERATE ALLA FREQUENZA DEL CORSO?
Qualora i responsabili tecnici abbiano già compiuto i cinquantacinque anni alla data del 5 gennaio 2013, possono proseguire l’attività fino al compimento dell'età prevista per il conseguimento della pensione di vecchiaia.
COSA PREVEDE LA NORMATIVA PER LE IMPRESE ABILITATE ALL’ATTIVITÀ DI MECCANICA E MOTORISTICA E A QUELLA DI ELETTRAUTO?
Le imprese che alla data del 5 gennaio 2013 sono già iscritte nel Registro delle imprese o nell’Albo delle imprese artigiane abilitate sia alle attività di meccanica e motoristica sia a quelle di elettrauto, sono abilitate di diritto allo svolgimento della nuova attività di meccatronica.
QUAL È LA SEDE DI SVOLGIMENTO DEI CORSI PER TECNICO MECCATRONICO DELLE AUTORIPARAZIONI?
I corsi di meccatronica si svolgono presso la nostra sede di Bari - Poggiofranco, zona facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici e situata in una posizione strategica. La presenza nel capoluogo pugliese favorisce l’affluenza di allievi partecipanti provenienti da tutta la provincia di bari (Bitonto, Molfetta, Monopoli, Modugno, Terlizzi, Triggiano, Putignano, Conversano, Noicattaro, Mola di Bari, Palo del Colle, Acquaviva delle Fonti, Giovinazzo, Casamassima, Noci, Castellana Grotte, Rutigliano, Valenzano, Polignano a Mare, Adelfia, Capurso, Locorotondo, Turi, Bitetto, Bitritto, Alberobello, Sannicandro di Bari, Sammichele di Bari, Cellamare, Binetto), della BAT (Andria, Barletta, Trani, Bisceglie, Trinitapoli, San Ferdinando di Puglia, Margherita di Savoia, Margherita di Savoia, Spinazzola), di Brindisi, Lecce, Taranto e Foggia.
RICHIEDI PREVENTIVO

Per ulteriori informazioni compila il form di richiesta di informazioni oppure Tel. 080.325.49.86