INFORMATIVA

Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Sei qui: Home I corsi Ambiente Certificatore Energetico

Corso per Certificatore Energetico degli Edifici

Descrizione: Il corso ha la finalità di fornire ai partecipanti tutte le tecniche per una corretta metodologia di analisi dell'ordinativo di una certificazione energetica, a partire dalla diagnosi delle prestazioni termiche dell'involucro edilizio, fino alla redazione dell'APE ossia l'Attestato di Prestazione Energetica. Dal 06 giugno 2013 per gli edifici di nuova costruzione o sottoposti a ristrutturazioni importanti, in caso di vendita o di nuova locazione di edifici o unità immobiliari, sarà necessario produrre l'Attestato di Prestazione Energetica (APE) e non più l'Attestato di Certificazione Energetica (ACE). Il corso è rivolto a tutti coloro che operano a vari livelli nell'edilizia e che saranno chiamati a valutare, certificare e controllare le prestazioni energetiche degli edifici.

Durata: 64 ore

Destinatari: Ingegneri, Architetti, Geometri, Periti, Tecnici i quali esplicano, nell'ambito delle amministrazioni pubbliche o delle società private di appartenenza, le funzioni di Energy Manager e che desiderano operare, in questo settore, senza alcun limite di competenza; e tutti coloro in possesso di titoli di studio tecnico-scientifici (ove non corredati dell'abilitazione professionale) che si adoperano in tutti i campi concernenti la progettazione di edifici e impianti.

Normativa di riferimento: Direttiva 2002/91/CE, Dlgs 192/2005, Direttiva 2006/32/CE, D.Lgs. 115/2008, DPR 59/2009, DM 26/06/2009, Regolamento Regionale n. 10/2010, Direttiva 2010/31/UE, DL 63/2013, L. 90/2013, D.P.R. 75/2013

Modalità di svolgimento del corso:

  • in aula
  • in videoconferenza (aula virtuale) con possibilità di ascoltare e rivedere in qualsiasi momento le lezioni del corso con tutte le vostre domande e risposte; risparmio di tempo con la frequenza di una semplicissima connessione ad internet e senza altri costi aggiuntivi; risparmio di denaro (costa la metà rispetto ai corsi tradizionali in aula); possibilità in caso di mancata frequenza di una lezione di ascoltare la replica i giorni successivi

Quota e modalità di partecipazione
Il costo complessivo previsto è di € 550,00 + IVA. L'interessato dovrà:

  • versare un acconto - quota di iscrizione pari a € 250,00 + IVA (€ 302,50) tramite bollettino postale su c/c n. 37247830 o effettuare un bonifico con coordinate IBAN: IT 35 M 07601 04000 000037247830 c/o Banco Posta, a favore di Coid S.r.l., inserendo nella causale “ACCONTO CORSO CERTIFICATORE ENERGETICO”;
  • compilare e inviare a mezzo fax al nr. 080.322.33.37 la scheda di registrazione pdf small unitamente alla copia della ricevuta dell’avvenuto pagamento di cui al punto precedente;
  • effettuare il saldo di € 300,00 + IVA (€ 363,00) presso la nostra segreteria contestualmente al giorno di inizio del corso.

 

Ad ogni partecipante, COID SRL offrirà in omaggio una copia del software TERMO di MICROSOFTWARE, programma di calcolo per la certificazione energetica degli edifici.

 

Per ulteriori informazioni

posta compila il form di richiesta di informazioni

oppure telefono Tel. 080.325.49.86


ALLEGATI

scarica il pdf Scheda del corso

scarica il pdf Scheda di registrazione


 

 

APPROFONDIMENTI

 

Recependo la Direttiva 2010/31/UE il DL 63/2013, diventato Legge 90/2013, in vigore dal 06 giugno 2013, ha riscritto parte del D.lgs. 192/2005 introducendo una nuova certificazione energetica degli edifici, ovvero l'APE (Attestazione di Prestazione Energetica) in sostituzione dell'ACE (Attestato di Certificazione Energetica). Inoltre, l'entrata in vigore del DPR n. 75/2013, a partire dal 12 luglio 2013, di attuazione dell'art. 4, comma 1, lettera C) del DLgs. 192/2005 e s.m., ha riformato tutta la disciplina della certificazione energetica degli edifici definendo i requisiti professionali e i criteri di accreditamento per garantire la qualificazione e l'indipendenza della figura del Certificatore Energetico.

 

Che cos'è l'APE?

È lo stesso decreto 63/2013 a definire cosa si intenda con tale espressione. Si tratta, nello specifico della quantità annua di energia primaria effettivamente consumata o che si prevede possa essere necessaria per soddisfare, con un uso standard dell'immobile, i vari bisogni energetici dell'edificio (climatizzazione invernale ed estiva, preparazione acqua calda, ventilazione, etc.). Tale quantità di energia viene espressa da uno o più descrittori che tengono conto del livello di isolamento dell'edificio e delle caratteristiche tecniche e di installazione degli impianti tecnici. Uno dei dati presenti e' la classe energetica che puo' variare da A+ (classe piu' alta, con consumi piu' bassi) a G (classe piu' bassa, consumi piu' alti). La prestazione energetica può essere espressa in energia primaria non rinnovabile, rinnovabile, o totale come somma delle precedenti. Si comprende, perciò, come l'APE sia un documento che consente di comprendere anche i margini di miglioramento della prestazione energetica degli edifici e anche dove intervenire per aumentare il risparmio energetico ottenibile.

 

Cosa Propone il corso?

Il corso forma il discente in tutti i suoi fondamenti di energetica edilizia, istruendo su metodologie e tecniche di indagine in campo, sulle metodologie per la valutazione dei consumi energetici degli edifici e sul "Bilancio energetico dell'edificio": come si fa, come si legge e quali sono le soluzioni da proporre e adottare. Inoltre, si valuteranno le basi delle procedure di analisi e le loro applicazioni pratiche. Al termine di ogni modulo professionalizzante i partecipanti saranno sottoposti a prove teorico – pratiche in grado di evidenziare il livello di apprendimento delle principali nozioni trasmesse, di acquisire specifiche competenze, di testare l'autonomia operativa concretamente raggiunta per l'applicazione pratica delle abilità acquisite.

 

Ci sono soggetti abilitati alla certificazione energetica senza l'obbligo del corso con esame?

Sì. Non vi è obbligo di corso, con esame, quando siamo in presenza di tutte le seguenti condizioni:

  • iscrizione al proprio collegio o ordine professionale;
  • abilitazione all'esercizio della professione relativa alla progettazione di edifici e impianti;
  • possesso dei titoli di studio indicati tassativamente dall'art.2 comma 3 lettere da a) ad e) del DPR 75/2013.

Il tecnico può operare e, quindi, certificare solo nell'ambito delle proprie competenze (per poter rilasciare l'APE, senza limitazioni in materia, dovrà, invece, necessariamente, conseguire l'attestato di frequenza al corso).

 

Il corso per certificatore energetico in quali casi, dunque, è obbligatorio?

Il predetto corso è obbligatorio e, quindi, abilitante, per tutti coloro che sono in possesso di lauree e diplomi tecnici di cui all'art. 2 comma 3 lettere da a) ad e) del DPR 75/2013, ove non corredati della abilitazione professionale in tutti i campi concernenti la progettazione di edifici e impianti asserviti agli edifici stessi e per i possessori dei titoli di studio indicati specificatamente dall'art. 2 comma 4 lettere da b) a d) del DPR 75/2013.

I nostri Partner

Sei qui: Home I corsi Ambiente Certificatore Energetico