INFORMATIVA

Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Sei qui: Home I corsi Ambiente Tecnico in Acustica Ambientale

Corso per Tecnico Competente in Acustica Ambientale

Tecnico Competente in Acustica Ambientale

Descrizione: Nel quadro normativo esistente è stata individuata una nuova figura professionale: il “Tecnico Competente in Acustica Ambientale” che deve possedere i requisiti necessari per affrontare le complesse problematiche che l’inquinamento acustico pone.
A luglio 2010 è stata pubblicata la norma tecnica UNI 11367 "Classificazione acustica delle unità immobiliari - Procedura di valutazione e verifica in opera", che definisce la classificazione di ogni singolo appartamento in base ai decibel che è in grado di assorbire. Il documento spiega come determinare la classe acustica di una unità immobiliare, sulla base dei risultati di misure fonometriche.

L'obiettivo del corso è quello di formare una specifica figura professionale idonea ad effettuare le misurazioni, verificare l'ottemperanza ai valori definiti dalla legge (L.R. n. 3/2002 e n. 17/2007), redigere i piani di risanamento acustico, svolgere attività di controllo.
L'attestato è valido per l'iscrizione all'Elenco Provinciale per l'Esercizio dell'attività di Tecnico Competente in Acustica Ambientale (delibera n. 29/2013 del 16 aprile 2013 della Giunta della Provincia di Bari file pdf).

Durata:
La durata del corso dipende dal titolo di studio e dall'esperienza pregressa (non occasionale) nel campo dell'acustica ambientale.

  • Modulo formativo teorico - primo livello (diplomati): 120 + 62 ore
    equivale al riconoscimento di 12 mesi di attività non occasionale;
  • Modulo formativo teorico - primo livello (laureati): 120 ore
    equivale al riconoscimento di 12 mesi di attività non occasionale;
  • Modulo formativo pratico - secondo livello (diplomati): 120 ore
    equivale al riconoscimenti di 36 mesi di attività non occasionale;
  • Modulo formativo pratico - secondo livello (laureati): 40 ore
    equivale al riconoscimento di 12 mesi di attività non occasionale.

Destinatari:
I partecipanti devono essere in possesso dei seguenti titoli di studio (allegato A della delibera n. 29/2013 del 16 aprile 2013 della Giunta della Provincia di Bari file pdf):

  • Diploma di scuola media superiore a indirizzo tecnico, compreso quello di maturità scientifica;
  • Diploma universitario a indirizzo scientifico, compreso quello in ingegneria e in architettura;
  • Diploma di laurea a indirizzo scientifico, compreso quello in ingegneria e in architettura.

Normativa di riferimento: 

Quota e modalità di partecipazione: 

Per i diplomati Il costo complessivo è di € 3.500,00. Comprende:

  • corso propedeutico: 62 ore
  • corso di I Livello: 120 ore
  • corso di II Livello: 120 ore

Per i laureati il complessivo è di € 1.800,00. Comprende:

  • corso di I Livello: 120 ore
  • corso di II Livello: 40 ore

Per aderire al corso, l'interessato dovrà contattare la nostra segreteria che fornirà tutta modulistica necessaria per poter avviare l'iter di iscrizione.

 

Per ulteriori informazioni

posta compila il form di richiesta di informazioni

oppure telefono Tel. 080.325.49.86


ALLEGATI

scarica il pdf Scheda del corso

scarica il pdf Delibera n. 29/2013 del 16 aprile 2013 della Giunta della Provincia di Bari

scarica il pdf Allegato "A" della delibera n. 29/2013 del 16 aprile 2013 della Giunta della Provincia di Bari


 

 

APPROFONDIMENTI

 

Quali sono gli Obiettivi del corso?

II corso si prefigge di fornire agli allievi la formazione necessaria a svolgere i diversi compiti previsti dalle disposizioni di legge in tema di acustica applicata: dalla valutazione del rischio da rumore negli ambienti di lavoro, alla valutazione del disturbo da rumore negli ambienti abitativi; dalla misura del rumore da traffico, alla valutazione di impatto acustico; dalla classificazione acustica del territorio, al piano acustico di risanamento; dalle valutazioni del rumore in edilizia, alle bonifiche ambientali. Il corso affronta anche il tema delle vibrazioni negli ambienti di lavoro, trasmesse al corpo intero ed al sistema mano-braccio.

 

Chi è il tecnico competente in Acustica Ambientale?

La figura del “Tecnico Competente in Acustica Ambientale” è definita dalla Legge Quadro sull’inquinamento acustico n. 447 del 26 ottobre 1995 che all’art. 2, comma 6, 7 e 8, successivamente disciplinato dal D.P.C.M. 31 marzo 1998, la definisce come “la figura professionale idonea per effettuare le misurazioni, verificare l’ottemperanza ai valori di rumore definiti dalla legge, redigere i piani di risanamento acustico, svolgere attività di controllo”.

 

Quali competenze si acquisiscono alla fine del percorso formativo?

  • conoscenza della normativa acustica in materia di ambiente;
  • esecuzione misure fonometriche in ambienti di lavoro e valutazione del rischio connesso al rumore;
  • applicazione delle procedure/tecniche fondamentali per il monitoraggio dei processi lavorativi;
  • fornire indicazioni per la costruzione di un efficace piano di risanamento;
  • esecuzione misure fonometriche in ambiente esterno e interno e conoscenze per il dimensionamento di dispositivi e sistemi per il controllo del rumore ambientale e per la loro certificazione di qualità acustica;
  • definizione e realizzazione di misure tecnico-organizzative per la riduzione dell'inquinamento acustico;
  • conoscenza degli strumenti di pianificazione urbanistica e ambientale con particolare riferimento ai piani di classificazione acustica ed ai piani di risanamento acustico;
  • individuazione dei materiali e dei sistemi costruttivi e sviluppo delle forme per l'ottimizzazione dei parametri acustici;
  • conoscenza delle tecniche di misura e utilizzazione di strumentazioni e modelli di previsione utili alla progettazione.

 

I nostri Partner

Sei qui: Home I corsi Ambiente Tecnico in Acustica Ambientale